DP World Tour: Made in HimmerLand con sette italiani

0
14

In Danimarca scendono in campo Francesco Laporta, Renato Paratore, Edoardo Molinari, Guido Migliozzi, Lorenzo Gagli, Andrea Pavan e Nino Bertasio

Il DP World Tour si trasferisce dalla Svizzera alla Danimarca dove è in programma dal primo al 4 settembre il Made in HimmerLand all’HimmerLand Golf & Spa Resort di Farsø. La gara precede due grandi eventi, il BMW PGA Championship (8-11 settembre, Wentworth Club, Inghilterra) e il DS Automobiles 79° Open d’Italia (15-18 settembre) in cui sarà presente un grande campione quale Rory McIlroy e che si svolgerà sul percorso del Marco Simone Golf & Country Club, casa della Ryder Cup 2023.

In Danimarca si gioca l’ottava edizione del torneo, nato nel 2014 come Made in Denmark e che nell’occasione ha cambiato nome, dove saranno in campo sette giocatori italiani: Francesco Laporta, Renato Paratore, Guido Migliozzi, secondo in questo evento nel 2021, Lorenzo Gagli, Andrea Pavan, Nino Bertasio ed Edoardo Molinari, vice capitano del Team Europe al Marco Simone G&CC. Con il torinese al via anche l’inglese Luke Donald, capitano della squadra continentale, e il danese Thomas Bjorn, l’altro vice capitano.

Nel field, di buona qualità, vi saranno otto vincitori stagionali: il sudafricano Thriston Lawrence, due successi e a segno domenica scorsa dell’Omega European Masters, i danesi Nicolai Hojgaard e Thorbjorn Olesen, gli scozzesi Ewen Ferguson (due titoli) e Richie Ramsay, gli spagnoli Adri Arnaus e Pablo Larrazabal (due vittorie) e il cinese Ashun Wu. Quattro i past winner: lo scozzese Marc Warren (2014), lo statunitense Julian Suri (2017) e gli inglesi David Horsey (2015) e Matt Wallace (2018), che in Svizzera ha ceduto nel playoff a Lawrence. Assente l’austriaco Bernd Wiesberger, dominatore delle ultime due edizioni nel 2019 e nel 2021 (nel 2020 stop per la pandemia), e il belga Thomas Pieters (2016).

Fari puntati sui danesi Rasmus Hojgaard, sul gemello Nicolai e su Olesen, i quali proveranno a firmare l’albo d’oro dell’Open di casa. Da seguire anche gli inglesi Andy Sullivan e Paul Waring, lo spagnolo Alejandro Cañizares, il francese Julien Guerrier, gli scozzesi Grant Forrest e Craig Howie, i sudafricani Justin Harding e Brandon Stone, il malese Gavin Green e il canadese Aaron Cockerill.

Tra gli azzurri cercano conferme Laporta, che ha ottenuto il secondo miglior piazzamento stagionale nell’Omega European Masters, e Paratore, due “top 5” nelle ultime quattro apparizioni, così come Molinari, che ha ripreso a marciare dopo quattro tagli di fila. Il montepremi è di 3.000.000 di euro.

Il torneo in diretta su GOLFTV – Il Made in HimmerLand sarà trasmesso in diretta su GOLFTV con la seguente programmazione: prima e seconda giornata, giovedì 1 settembre e venerdì 2 settembre, dalle ore 13:00 alle 18:00. Terza e quarta giornata, sabato 3 settembre e domenica 4 settembre, dalle ore 13:30 alle 18:00.