DELIVEROO, IL 30% DEGLI ITALIANI NON GRADISCE I DONI CHE RICEVE. LA GENERAZIONE Z LA PIU’ PROPENSA A RICICLARE I REGALI. COSA METTE D’ACCORDO TUTTI? IL CIBO

0
33
  • Una ricerca SWG per Deliveroo ha indagato sulle preferenze degli italiani alle prese con i regali di Natale. Quasi 1 su 3 si dice insoddisfatto di quanto solitamente riceve, il 43% nella fascia d’età tra 35-44 anni. ​
  • E se il regalo non soddisfa, via libera al “riciclo”: il 24% italiani vi fa ricorso. L’abitudine dilaga tra la Generazione Z: il 41% “ricicla” il dono non gradito. Profumi, guanti, sciarpe, bigiotteria e il tipico maglione di Natale tra i regali a maggior “rischio riciclo”.
  • Il buon cibo mette tutti d’accordo, in modo trasversale: per 9 italiani su 10, dai più giovani agli over 65, è il regalo perfetto per andare sul sicuro e non sbagliare. 
  • Il buon cibo protagonista del Natale firmato Deliveroo. La App, in collaborazione con Forno Pietro Roscioli a Roma, propone il suo immancabile panettone in limited edition, che quest’anno è “Il Regalo più Bello”.
  • Il Natale è alle porte e la tradizionale corsa ai regali sta per iniziare. Ma quale sarà il regalo più bello da mettere sotto l’albero? ​ E come evitare il rischio riciclo?

    A queste e ad altre domande ha cercato di dare risposta una ricerca* condotta da SWG per Deliveroo, che ha fatto luce su scelte, preferenze e comportamenti degli italiani alle prese con i doni natalizi.

    Secondo quanto emerge dalla ricerca, circa un italiano su tre (30%) si dice insoddisfatto di quanto solitamente riceve in dono. Una percentuale che sale al 43% tra i Millennials, la fascia d’età tra i 35 e i 44 anni. E se il regalo non piace, via libera al riciclo. Secondo la ricerca vi ricorre il 24% degli italiani, con punte del 41% tra i più giovani della Generazione Z, la fascia d’età compresa tra i 18 e i 24 anni..

    Tra i regali a maggior “rischio riciclo”, i profumi (15%), gli accessori invernali come sciarpe e guanti (13%), le candele e profumatori d’ambiente (11%), gli accessori femminili come foulard o bigiotteria (9%), cravatte e portafogli da uomo (8%) e il classico ​ maglione di Natale, in fondo alla classifica (4%).

    Per non sbagliare, ed evitare così il rischio di vedere bollato il proprio pensiero come “da riciclare”, gli italiani hanno una soluzione: il buon cibo. 

    Più di nove su dieci (91%) concordano nell’affermare che ricevere “qualcosa di buono da mangiare o fare un’esperienza gastronomica” sia ​ il regalo giusto per andare sul sicuro. Una scelta, questa, che mette d’accordo tutti e unisce intere generazioni: si orientano verso il buon cibo l’85% dei giovanissimi, tra i 18 e i 24 anni, fino agli over 64 dove la percentuale arriva fino al 94%.

    Le opzioni preferite? Il ​ cesto di prodotti ​ gastronomici  guida la classifica con il 44% delle preferenze, seguito da una bottiglia di buon vino (33%) e dai tradizionali panettone, pandoro e ​ altri dolci tipici natalizi (28%) sul terzo gradino del podio. Seguono una selezione di ​ alimenti gourmet (21%), subito dietro ad una gift card esperienziale (23%).

    In ogni caso, per il 93% degli intervistati il regalo perfetto deve essere innanzitutto fatto con il cuore. Meglio ancora se anche condivisibile (71%) e divertente (70%).

    Il panettone di Deliveroo: la limited edition realizzata con Forno Pietro Roscioli

    Alla luce di queste evidenze, non poteva che essere all’insegna del buon cibo il Natale firmato ​ Deliveroo. Anche per quest’anno la piattaforma leader dell’online food delivery ​ rende omaggio al periodo natalizio con il suo speciale panettone: una limited edition, disponibile in 2 versioni da 1 kg ​ – rispettivamente con ​ albicocca sciroppata e cioccolato belga e con uvetta sultanina e cappello mandorlato – realizzata in collaborazione con Forno Pietro Roscioli e ordinabile in esclusiva a Roma via App. Un’idea gustosa, perfetta da regalare e condividere, all’interno di un coloratissima confezione che ricorda, in modo ironico e divertente, che “il regalo più bello” non è un cappello, né un paio di guanti o, tantomeno, un orologio a cucù. Ma il buon cibo e i piatti che più amiamo.

    ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ******

    Nota su Deliveroo

    Deliveroo è un pluripremiato servizio di consegna fondato nel 2013 da William Shu e Greg Orlowski. Collabora con circa 185.000 tra i più amati ristoranti e supermercati partner e con circa 170.000 rider per offrire la migliore esperienza di consegna di cibo al mondo. Deliveroo ha sede a Londra con uffici in tutto il mondo. Deliveroo opera in 10 mercati, tra cui Belgio, Francia, Hong Kong, Italia, Irlanda, Qatar, Singapore, Emirati Arabi Uniti, Kuwait e Regno Unito.