Da CDP 750 milioni a UniCredit per sostenere PMI e Mid-Cap in settori strategici per l’economia italiana.

0
9

Sostenere l’accesso al credito e la competitività delle aziende italiane di minori dimensioni, con un’attenzione particolare a quelle del Sud Italia, e migliorare le prospettive occupazionali. Questi gli obiettivi della nuova emissione da 750 milioni di UniCredit interamente sottoscritta da Cassa Depositi e Prestiti (CDP).

La nuova finanza contribuirà alla crescita e agli investimenti delle imprese operanti in settori cruciali per l’economia italiana quali i beni di consumo, la meccanica e metalli, la ristorazione e i servizi turistici e dovranno essere destinati:

– per almeno il 51% della provvista alle piccole e medie imprese;

– e per un importo almeno pari al 25% delle risorse complessive a favore di PMI e Mid-Cap con sede legale e/o operativa in una delle otto regioni del Mezzogiorno.

Nel dettaglio, CDP ha concesso a UniCredit un finanziamento da 750 milioni, tramite sottoscrizione di un’emissione obbligazionaria senior unsecured, che sarà integralmente impiegato dalla banca attraverso nuovi prestiti – di importo fino a 20 milioni e di durata non inferiore a 24 mesi – a favore delle imprese attive in settori strategici per il Paese.

L’operazione rientra nell’ambito della più ampia collaborazione tra le due istituzioni, che ha consentito tra l’altro di sviluppare strumenti di finanza alternativa quali i basket bond per le filiere strategiche italiane. E fa inoltre seguito al prestito obbligazionario da 1 miliardo da parte di CDP integralmente impiegato da UniCredit per nuovi finanziamenti a favore di oltre 21 mila PMI e Mid-Cap operanti in settori particolarmente colpiti dall’emergenza sanitaria.

Il progetto segue le priorità di intervento individuate dalle Linee Guida CDP relative al sostegno alle Filiere Strategiche come previsto dal Piano 2022-2024 di Cassa, con l’obiettivo di contribuire alla crescita delle imprese attive in settori strategici del Paese per generare un impatto sociale e ambientale positivo, soprattutto nel Mezzogiorno.

Remo Taricani, Deputy Head di UniCredit Italia:

“Questa nuova operazione con CDP – ha commentato Remo Taricani, Deputy Head di UniCredit Italia – rappresenta un ulteriore esempio concreto del supporto che stiamo fornendo, anche nell’attuale difficile congiuntura, alle comunità in cui operiamo. Partendo dell’iniziativa UniCredit per l’Italia, In meno di due mesi abbiamo rese operative misure di sostegno alle famiglie e alle imprese e nuova finanza per un valore complessivo di oltre 10,5 miliardi di euro”.