Berlusconi: “Aumentare le pensioni minime a 1000 euro”

0
14

Il presidente di Forza Italia ha riunito tutta la squadra di governo azzurra per parlare di legge di bilancio.

Il presidente Silvio Berlusconi ha incontrato ieri, insieme ai capigruppo di Forza Italia alla Camera e al Senato, l’intera squadra di governo e le più alte cariche istituzionali azzurre.

Al centro dell’incontro la Legge di Bilancio: “Questa legge dà una risposta rapida ed efficace a famiglie e imprese maggiormente colpite dal caro energia: è necessario allo stesso tempo fare il massimo sforzo possibile per aumentare le pensioni minime a mille euro, che resta l’obiettivo di Forza Italia per la legislatura. Siamo impegnati per la detassazione e la decontribuzione totale dei nuovi assunti, che devono costare alle aziende la stessa cifra che percepiscono come stipendio. Abbiamo presentato nostre proposte in tema di sicurezza e sostegno alle forze di polizia. Per avere una sanità più efficiente e completa, con liste di attesa con meno attesa e per aiutare gli studenti fuori sede e le università – anche private – che educano i nostri ragazzi, per consentire ai padri di usufruire dei congedi allo stesso modo delle madri. Valutiamo con prudenza la proposta di autonomia differenziata che non deve in alcun modo penalizzare le Regioni del Sud Italia e dovrebbe essere agganciata a una riforma istituzionale in senso presidenzialista. Forza Italia è la forza politica con la maggiore esperienza di governo, dà il suo contributo qualificato di idee e di proposte per fornire soluzioni in linea con i problemi dell’Italia”.

Berlusconi ha infine ribadito “il sostegno deciso e leale e al governo di centrodestra presieduto da Giorgia Meloni, del quale Forza Italia è parte determinante, un esecutivo che ha la forza e l’autorevolezza internazionale necessarie per affrontare i principali dossier europei e saprà sicuramente essere all’altezza delle aspettative degli italiani”.