A Roma un caso, dato più basso

0
424
Un' ambulanza entra nell'IRCCS San Raffaele alla Pisana, dove gli ingressi sono controllati dai militari dopo che e' stata disposta la chiusura della struttura con cordone sanitario a seguito di casi positivi al COVID-19, Roma 6 giugno 2020. ANSA/FABIO FRUSTACI

Sotto controllo i focolai di Roma che oggi segna un solo caso, il minimo dall’inizio dell’emergenza.
In tutta la Regione invece si registrano tre positivi di cui due collegati al cluster del San Raffaele Pisana che raggiunge così un totale di 111 casi e 5 decessi e sul quale la Procura ha aperto un’inchiesta. Intanto dai primi dati dell’indagine di sieroprevalenza, arrivata a 108mila test, si ribadisce che nel Lazio c’è una bassa circolazione del virus: una prevalenza di 2,4% di Igc, ovvero di anticorpi, un dato ancora più basso tra gli operatori sanitari (attorno al 2%) grazie alla fornitura e all’uso dei dispositivi di protezione.proprio in direzione di una prevenzione diffusa Zingaretti ha annunciato che per la ripresa della scuola a settembre in sicurezza “il Lazio lancerà già da agosto la campagna per i test sierologici per tutto il personale della scuola, amministrativo e docente, perché sono la fascia più a rischio: Parliamo di circa centomila test”.