A Roma sgomberato campo nomadi, giù le baracche abusive

0
63

Ottanta agenti della polizia locale e ruspe in azione nell’insediamento nomadi a ridosso dell’Olimpica, nell’area in cui nei giorni scorsi è divampato il maxi incendio che ha coinvolto sterpaglie e un autodemolitore. Le operazioni di sgombero sono scattate all’alba nel campo abusivo di via del Foro Italico. Sul posto 80 vigili diretti dal Comandante Stefano Napoli. All’arrivo degli agenti nell’insediamento erano rimaste circa 15 persone che sono state identificate. Le pattuglie hanno provveduto anche alla messa in sicurezza dell’area, con la rimozione di bombole gas, materiali elettrici e allacci non a norma. Presente personale della Sala Operativa Sociale per l’attivazione delle procedure di assistenza alloggiativa. Al temine delle operazioni di sgombero e di demolizione delle baracche, sarà avviata la rimozione dei rifiuti e la successiva bonifica dell’area che si protrarrà per alcuni giorni, durante i quali proseguirà la vigilanza da parte della Polizia Locale. A denunciare la situazione di degrado nell’insediamento con una mega-discarica a cielo aperto era stata anche la trasmissione “Le Iene show” a inizio giugno. “Le operazioni sono mirate a ripristinare un’adeguata condizione di salute pubblica e di legalità – ha spiegato il delegato alla sicurezza della sindaca Marco Cardilli – Nell’area insiste infatti un’enorme discarica che rappresenta una forte minaccia ambientale per tutte le persone presenti nell’area e per i cittadini che abitano nel quartiere”.

Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui