A Roma parte il nuovo sistema per contrastare le soste selvagge

0
137

Gli agenti della Polizia Locale saranno dotati di dispositivi di stampa portatili per il rilascio immediato di un modulo. Le multe si potranno pagare online evitando ulteriori spese

È partito in questi giorni a Roma il nuovo sistema di accertamento delle violazioni per le soste non conformi alle norme del Codice della Strada. Si tratta di una procedura che andrà ad affiancare a quelle già utilizzate dal Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale con l’obiettivo di sviluppare ulteriormente il progetto ‘Accessibilità e fruibilità cittadina’, promosso e attivato dal Comando Generale. Nello specifico, gli agenti del Corpo saranno dotati di dispositivi di stampa portatili, collegati agli smartphone già in uso al personale. Questi dispositivi consentiranno il rilascio immediato di un modulo, che sostituirà quelli vecchi e sarà apposto sul veicolo.

Sul modulo saranno riportate le indicazioni per l’estinzione della violazione e sarà possibile effettuare il pagamento direttamente online, tramite il collegamento al portale di Roma Capitale, evitando le ulteriori spese di procedimento e notifica. È quanto si legge in una nota della Polizia Locale di Roma.