A ROMA, IL PREMIO INTERNAZIONALE LETTERARIO CYGNUS AUREUS

0
536

“È un grande onore presiedere un Premio che vanta una giuria di così chiara eccellenza.

Intendiamo proporre un evento concorsuale letterario dalla formula completamente nuova, individuante i nuovi talenti e consacrante autori noti negli ambiti del panorama letterario”.

Così il critico letterario Marina Pratici presenta il Premio Internazionale di arte letteraria

“Cygnus Aureus”, che la vede in veste organizzativa e la vedrà nel ruolo di presidente, il prossimo 12 febbraio a Roma, negli ambiti della cerimonia di conferimento dei riconoscimenti, cui parteciperanno note personalità.

Il Premio internazionale di arte letteraria “Cygnus Aureus” è organizzato dall’Associazione “Culturalmente Toscana e dintorni”, in collaborazione con il Cenacolo Internazionale “Le Nove Muse” e l’Union Mundial de Poetas por la Paz y por la Libertad, e avrà lo scrittore Hafez Haidar, tra i principali curatori e traduttori in italiano dell’opera di Khalil Gibran, e due volte candidato al Premio Nobel, nella veste di presidente internazionale.

La giuria è composta dal filologo classico e poeta romano Orazio Antonio Bologna, dalla poetessa siciliana Melina Gennuso, dalla scrittrice napoletana Annella Prisco e dal poeta milanese Rodolfo Vettorello.

Nel ruolo di responsabile della segreteria figura Gaia Greco, presidente dall’Associazione “Culturalmente Toscana e dintorni”, mentre alla direzione artistica c’è la scrittrice Rita Innocenti.

La cerimonia di premiazione a Roma sarà condotta da Gaia Greco e da Marco Profili, mentre la lettura delle opere premiate sarà a cura dell’attrice  Giorgia Locuratolo.

Il Premio internazionale di arte letteraria “Cygnus Aureus” si articola in più sezioni a tema libero. Per la sezione A poesia inedita “Le ali”, occorre inviare fino a tre liriche, in italiano o in dialetto con traduzione in lingua.

Per la sezione B narrativa inedita “I voli”, occorre inviare due copie di un racconto o di un saggio, in italiano o in dialetto con traduzione in lingua.

Per la sezione C poesia edita “Le piume”, occorre inviare una copia dell’opera edita, in italiano o in dialetto.

Per la sezione D narrativa edita e saggistica “I reali”, occorre inviare una copia dell’opera edita, in italiano o in dialetto.

La scadenza per la presentazione degli elaborati è fissata alla data del 20 gennaio 2022.

Il plico delle opere e la scheda di partecipazione andranno spediti al seguente indirizzo: Gaia Greco – viale XX settembre 227 – 54033 – Avenza (MS).

I primi classificati delle sezioni A, B, C e D riceveranno la Distinzione Cygnus Aureus, motivazione e diploma artistico personalizzato, mentre i secondi e i terzi classificati delle sezioni A, B, C e D riceveranno targa, motivazione e diploma artistico personalizzato.

Il bando completo del Premio è disponibile su https://www.concorsiletterari.net/bandi/cygnus-aureus/?fbclid=IwAR2n5op4nwg1dQvyHA4AW1nwrltKsUX0rSHT2_N-QEBKnb4rvCY0Y91LJjg

Per informazioni contattare Gaia Greco al numero 3278353041 oppure per mail a gaiags1966@libero.it.