Nel Lazio apre il nuovo Data Center

0
63
Il segretario del PD Nicola Zingaretti durante l'incontro dei sindaci del Pd, 27 ottobre 2019. ANSA/MASSIMO PERCOSSI

E’ costato 25 milioni di euro da fondi Ue e permetterà di risparmiare ogni anno 2,5 milioni tra locazioni, logistica, licenze, hardware e servizi: è il nuovo Data Center della Regione Lazio, inaugurato stamani dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. Si tratta del nuovo ‘cuore’ della Information Technology del Lazio ed è stato definito “il più innovativo tra le PA in Italia”. Il Data Center regionale – dedicato a Antonella Giulia Pizzaleo, responsabile dell’agenda digitale del Lazio, scomparsa lo scorso gennaio – è un sistema complesso e innovativo (con 140 km di fibra e 1.000 km di rame) che permette di centralizzare e migliorare i servizi informatici rivolti ai cittadini, tra gli altri, nei settori sanitario, del lavoro, della cultura, del turismo e dell’agricoltura. Questa nuova infrastruttura permette di fermare l’invecchiamento tecnologico diffuso nelle PA e favorisce l’interazione con altri Data Center nazionali e internazionali.

Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui