L’elefantino di Annibale e il cane di Caravaggio

0
106

Dopo Palermo e Napoli, Surus e Cornacchia fanno tappa a Roma. L’elefantino di Annibale e il cane di Caravaggio continuano il loro viaggio in giro per l’Italia per raccontare l’esperienza delle Ludoteche museali e per estendere la rete di spazi di arte e di cultura impegnati nel contrasto alla povertà educativa minorile. Martedì 24 settembre alle ore 15, nella sede dell’Impresa sociale Con I Bambini (che sostiene il progetto nell’ambito del Fondo di contrasto alla povertà educativa minorile) a via Del Corso 267 – Roma, si parlerà di “Museo e comunità educante”. Porteranno il loro contributo Antonio Lampis, direttore generale Musei Mibact; Marco Imperiale, direttore impresa sociale Con I Bambini; Antonio Bottiglieri, presidente Scabec spa; Ledo Prato, segretario generale Mecenate 90. Ma prevede anche, nella seconda parte dell’incontro, un’interlocuzione con referenti di musei, università, fondazioni, imprese socialmente responsabili come Ferrarelle spa, Museo Maxxi, Fondazione Isaia e Melting Pro.
Arteteca Ludoteche Museali è un progetto sostenuto dall’impresa sociale Con I Bambini nell’ambito del Fondo di contrasto alla povertà educativa minorile. Ha attivato due strutture per l’apprendimento e il gioco, dedicate a bambini 3/6 anni: una nel Pio Monte della Misericordia (Napoli) e l’altra nel Museo archeologico dell’antica Capua (Santa Maria Capua Vetere). Dal progetto è nato un libro di storie illustrate, con protagonisti Surus, l’elefante di Annibale, e Cornacchia, il cane di Caravaggio. Questi due piccoli amici girano l’Italia, per raccontare l’esperienza delle Ludoteche museali e per estendere la rete di spazi di arte e di cultura impegnati nel contrasto alla povertà educativa minorile.

Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui