Ex Ostello Foro diventa ‘Ondina Valla’

0
62
L'atleta Trebisonda Valla, detta Ondina, in una vecchia immagine. La Valla, oro negli ottanta ostacoli alle Olimpiadi di Berlino del 1936, fu la prima donna italiana a vincere un titolo olimpico. La divisa della Valla - sulle felpe azzurre gia' campeggiava la scritta Italia - era quasi chic se confrontata con le maglie di lana dei pionieri ai Giochi dell'inizio del secolo scorso. ANSA/ARCHVIO

Dopo Edoardo Mangiarotti un’altra palazzina del Foro Italico viene associata a un’altra grande olimpionica azzurra. L’ex Ostello della Gioventù in viale delle Olimpiadi è stato intitolato a Ondina Valla,la prima donna italiana a vincere la medaglia d’oro ai Giochi Olimpici. Alla cerimonia era presente il presidente del Coni Giovanni Malagò, il numero uno della Fidal Alfio Giomi, e la famiglia Valla: “Oggi – le parole di Malagò – è una giornata molto importante, di festa e di sport. Una di quelle cose che giustificano il nostro ruolo e il nostro impegno. Una cerimonia molto importante per il nostro mondo e per il Paese”. Olimpionica nel 1936 a Berlino negli 80 ostacoli, la bolognese Ondina (Trebisonda all’anagrafe) Valla eguagliò in quella occasione il primato mondiale con 11″6. “Faccio parte di quella schiera di dirigenti nata ricordando quella famosa finale sugli 80 ostacoli – ha aggiunto Giomi -. Era la prima medaglia d’oro che vinceva l’Italia, e non poteva che essere l’atletica a farlo”.

Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui