Delfini sul litorale, regole per vederli

0
83
Il nuovo cucciolo di delfino, avvistato dinanzi alla costa di Ostia, nato da "Svetonia", una delle numerose mamme Tursiopi che la onlus Oceanomare Delphis, monitora sulla costa tra Ostia, Fiumicino e le secche di Tor Paterno per il progetto dei "Delfini Capitolini", 29 luglio 2019. ANSA / DARIO NOTTOLA

Sul litorale romano, dove cresce la presenza di delfini, arrivano le “Regole di Buona Condotta” in mare per l’osservazione dei cetacei: saranno di aiuto nella sensibilizzazione di diportisti, subacquei, pescatori. E’ il “Codice Etico Volontario” e nasce dalla collaborazione tra Oceanomare Delphis, la Onlus che ha sviluppato il progetto “Delfini Capitolini” nel tratto di mare antistante Fiumicino, Ostia, Torvaianica e l’Area Marina Protetta delle Secche di Tor Paterno, l’Osservatorio Ambientale, la Commissione Ambiente del X Municipio e la Capitaneria di Porto di Roma. Oceanomare ha allertato la commissione sulla necessità che l’interazione tra uomo e cetaceo avvenga in modo regolamentato rispettando regole che siano in grado di evitare comportamenti di stress negli animali in presenza di natanti. I delfini, infatti, se disturbati assumono comportamenti facilmente riconoscibili ma non sempre correttamente interpretati da chi va per mare.

Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui