Delfini sul litorale, regole per vederli

0
223
Il nuovo cucciolo di delfino, avvistato dinanzi alla costa di Ostia, nato da "Svetonia", una delle numerose mamme Tursiopi che la onlus Oceanomare Delphis, monitora sulla costa tra Ostia, Fiumicino e le secche di Tor Paterno per il progetto dei "Delfini Capitolini", 29 luglio 2019. ANSA / DARIO NOTTOLA

Sul litorale romano, dove cresce la presenza di delfini, arrivano le “Regole di Buona Condotta” in mare per l’osservazione dei cetacei: saranno di aiuto nella sensibilizzazione di diportisti, subacquei, pescatori. E’ il “Codice Etico Volontario” e nasce dalla collaborazione tra Oceanomare Delphis, la Onlus che ha sviluppato il progetto “Delfini Capitolini” nel tratto di mare antistante Fiumicino, Ostia, Torvaianica e l’Area Marina Protetta delle Secche di Tor Paterno, l’Osservatorio Ambientale, la Commissione Ambiente del X Municipio e la Capitaneria di Porto di Roma. Oceanomare ha allertato la commissione sulla necessità che l’interazione tra uomo e cetaceo avvenga in modo regolamentato rispettando regole che siano in grado di evitare comportamenti di stress negli animali in presenza di natanti. I delfini, infatti, se disturbati assumono comportamenti facilmente riconoscibili ma non sempre correttamente interpretati da chi va per mare.

Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui